Sfruttare la negatività: Titoli tecnologici

Gli investitori privati, di solito, acquistano quando percepiscono una tendenza al rialzo nel mercato. Tuttavia, si verifica spesso uno scenario in cui è possibile realizzare profitti quando succede il contrario. È anche possibile trarre vantaggio quando viene pubblicato un rapporto negativo sull’andamento commerciale di un’azienda o quando c’è una tendenza al ribasso nel mercato.

Leverage Shares offre una soluzione sotto forma di Short & Leveraged Exchange Traded Products (S&L ETP) su azioni singole, creati appositamente per tali scenari. Questi ETP sono costruiti attorno ad alcuni dei titoli tecnologici e finanziari statunitensi più scambiati, che attualmente rappresentano un quarto dell’S&P 500 e quasi la metà del Nasdaq 100.

Andare short seguendo i report

All’inizio di agosto è stato riportato che Micron Technology Inc (MU) non avrebbe fornito componenti a Huawei, a seguito del divieto di vendita di telefoni Huawei negli Stati Uniti. MU rappresenta circa lo 0,2% dell’indice S&P 500 (GSPC). Mentre l’indice si era ampiamente ripreso dalla flessione indotta dalla pandemia, iniziata a metà gennaio, mantenendosi poi stabile, MU ha subito un calo a causa della perdita di un cliente cruciale.

Un investimento nel Leverage Shares -1x MU ETP (tickers: MUS (US$) /SMU (GBP) / SMUE (EUR)) – che equivale ad una posizione short giornaliera di -1x nel sottostante – dall’11 agosto (quando la società ha diminuito le aspettative) per un periodo di 10 giorni di negoziazione, avrebbe prodotto un vantaggio sostanziale per l’investitore:
Sebbene l’investimento in GSPC (S&P 500) avrebbe prodotto un guadagno del 2% nel periodo considerato, l’investimento nell’ETP -1X MU avrebbe fruttato quasi il 9%.

Considerando che MU aveva sottoperformato molto rispetto al suo indice di riferimento, a causa del rapporto negativo uscito mentre l’indice principale stava andando bene, un investitore potrebbe pensare scommettere contro un titolo quando il mercato è in recessione non sia conveniente. Non sempre è così.

Andare short durante i ribassi

Nei primi giorni di settembre tutti i principali indici hanno registrato un calo sostanziale di valore, in seguito ai timori che le stime, sulla crescita a lungo termine delle società leader, fossero state troppo ottimistiche per essere realistiche. AMD (Advanced Micro Devices), che ha sovraperformato il mercato da quando gli effetti della pandemia si sono manifestati in tutto il mondo e che comprende circa lo 0,3% di GSPC, non ha fatto eccezione. Tuttavia, rispetto alla trend ribassista del mercato, la caduta di AMD è stata leggermente più pronunciata.

L’investimento nel Leverage Shares -1x AMD ETP (tickers: AMDS (US$) / SAMD (GBP) / SAME (EUR)), dal 2 settembre per un periodo di 14 giorni di negoziazione, avrebbe prodotto un vantaggio sostanziale per l’investitore:
Mentre un investimento in GSPC avrebbe comportato una perdita del 7% nel periodo, l’investimento nell’ETP AMD -1X avrebbe prodotto un guadagno di quasi il 14%.

Un punto in comune, in entrambi i casi, è il fatto che c’era una “trend” nei modelli visti, cioè sia MU che AMD hanno avuto in gran parte movimenti al ribasso per tutto il periodo in esame. L’interesse composto giornaliero applicato agli ETP premia (o penalizza) pesantemente questo aspetto.

L’effetto compounding degli ETP: un’introduzione

La funzione di “ripristino” giornaliero dell’ETP attua un effetto di capitalizzazione giornaliero che spesso può offrire maggiori guadagni di quanto il fattore di leva implicherebbe.

Ad esempio, si consideri un ETP con leva 2x in uno scenario di mercato con trend rialzista, con un aumento del 5% ogni giorno. A partire dal “Giorno Zero”, con un investimento di 100 Euro, la performance dopo 10 giorni sarebbe la seguente:
Si può vedere che la formula di capitalizzazione giornaliera aggiunge ai guadagni quasi il 33% su un periodo di 10 giorni, rispetto alle aspettative di un investimento 2x nell’asset sottostante.

Durante i periodi di mercati volatili, le oscillazioni intorno alla media hanno un impatto sulle prestazioni del prodotto. Ipotizzando un aumento del 5% in un dato giorno, seguito da un calo del 5% in quello successivo, si otterrebbe in 10 giorni una performance come illustrato di seguito:
Si può vedere come l’atteso ribasso del 2% sia stato amplificato fino ad oltre il doppio, a causa dell’effetto dell’interesse composto giornaliero.

Tuttavia, un altro possibile andamento di un mercato volatile è un’oscillazione attorno ad una media di tendenza. In un tale scenario, le prestazioni del prodotto convergerebbero vicino all’aspettativa di un investimento a leva 2x nell’attività sottostante. Ad esempio, supponendo un calo dell’1,9% in un giorno seguito da un aumento del 4% nel successivo, si otterrebbe in 10 giorni una performance in questo modo:
In questo caso, si può vedere che le performance del prodotto rispecchiano quelle di un investimento a leva 2x nel sottostante.

Da questi esempi si può riassumere che, quando si parla di ETP a leva, “il trend è tuo amico”.

Il valore degli ETP di Leverage Shares

Le caratteristiche principali che potrebbero interessare agli investitori sono le seguenti:

  1. Questi prodotti sono garantiti fisicamente (ovvero detengono gli asset sottostanti), una caratteristica unica per i prodotti a leva, il che implica un rischio di credito sostanzialmente ridotto.
  2. Non si richiede un conto a margine per investire in questi ETP, il che significa che l’investitore non può perdere più del suo investimento originale.
  3. I prodotti hanno commissioni basse e trasparenti, che comprendono un arranger e una commissione sul margine di interesse.
  4. Gli ETP sono negoziati in mercati regolamentati, al contrario dei Contract for Differences (CFDs) tipicamente negoziati over the counter (mercati OTC).
  5. Un market maker dedicato (BNP Paribas) garantisce ai prodotti prezzi bid/ask continui con spread ristretti, al contrario della maggior parte degli altri prodotti a leva.

È importante sottolineare che gli scenari qui rappresentati mostrano un trend che si estende su diversi giorni. Tuttavia, all’atto pratico, non è insolito vedere una tendenza che dura solo un giorno o due. È anche possibile ottenere guadagni in quella situazione, se un investitore tiene costantemente sotto controllo le notizie di mercato ed i report aziendali.

Pertanto, un investitore con un occhio attento al mercato sarebbe ben posizionato per provare a massimizzare i guadagni, ogni volta che un “outperformer” emerge per un periodo di tempo. Nel caso in cui questo differenziale si riscontri in un titolo con andamento ribassista, investire in uno degli ETP -1x di Leverage Shares è un mezzo sicuro ed economico per ottenere guadagni nei periodi di turbolenza nei mercati.


Invito alla cautela: si prega di notare che Leverage Shares non raccomanda di detenere gli ETP per periodi superiori ad un giorno, poiché l’investimento comporta dei rischi e l’effetto giornaliero dell’interesse composto può agire contro l’investitore, se i mercati sono volatili.

Ricerca

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Filter by Categories
Education IT
ETPs
Featured IT
Insight IT
Market Insights IT
Research IT