IL reset infra-giornaliero: un airbag contro le pe

Gli ETP di Leverage Shares sono dotati di vari fattori di leva: offrono maggiori rendimenti con un semplice trading. Tuttavia, come sappiamo, non esiste un pranzo gratuito: aumentare l’esposizione comporta l’assunzione di rischi aggiuntivi. Cogliere la tendenza potrebbe rivelarsi redditizio, ma calcolare male il timing potrebbe amplificare le perdite in un batter d’occhio.

In teoria, un prodotto con leva 3x potrebbe diventare inutile se il titolo sottostante perdesse più di 1/3 del suo valore durante la giornata di negoziazione.

Questo è il motivo per cui gli ETP di Leverage Shares sono dotati di un “meccanismo airbag” integrato nella metodologia degli indici che tracciano e nell’amministrazione di ogni prodotto, in modo che possano replicarlo nel miglior modo possibile. Questa funzione si attiva quando il titolo sottostante perde oltre una soglia x% (negli indici a leva) o si apprezza oltre un valore x% (negli indici short) durante una sessione di trading, rispetto al valore di chiusura del giorno precedente. Il trading viene quindi interrotto mentre i prezzi vengono ricalcolati “tick-by-tick” per un breve periodo di tempo (circa 10-15 minuti). Il ricalcolo viene effettuato utilizzando i prezzi dei titoli sottostanti durante questo periodo. Il trading riprende quindi come se fosse una giornata di negoziazione completamente nuova.

I rispettivi valori di soglia per la maggior parte (ma non tutti) degli ETP di Leverage Shares sono:

Coefficiente di leva Valore di scatto (x)
21 -25%
3 -16.67%
-1 50%

Questa funzione ha delle caratteristiche uniche, a seconda dello scenario.

Scenario 1: “Sbandata”

Consideriamo un ipotetico titolo negoziato al NYSE di New York con un valore di chiusura del giorno precedente di $ 350 e un corrispondente ETP 3x fissato a $ 100. In questo scenario, il titolo subisce un calo del prezzo durante il giorno e termina con un -32,67% rispetto alla chiusura precedente. Il valore di un ETP 3x senza il “meccanismo airbag” azzererebbe sostanzialmente il suo prezzo e verrebbe liquidato, perdendo il teorico 32,67% x 3 = 98% del suo valore.

Tuttavia, con il “meccanismo airbag” abilitato, l’ETP viene riassettato alle 11:30 (supponendo che il titolo sottostante sia diminuito del 16,67% entro le 11:15), l’ETP 3x viene riavviato e il resto della sessione trattata come una giornata completamente nuova. Vi è un nuovo reset alle 13:30 (quando i titoli scendono di un altro 16,67% rispetto al prezzo del primo reset) e l’ETP 3x viene riavviato di nuovo. Il terzo reset avviene alle 16:00 e l’ETP 3x viene resettato di nuovo. Come risultato dei ribilanciamenti infra-giornalieri, l’ETP 3x scende solo del 68% alla fine della giornata. Questo “ribilanciamento infra-giornaliero” può verificarsi più volte durante la giornata di negoziazione (cioè ogni volta che i titoli sottostanti scendono del 16,67%).

Scenario 2: “Rimbalzo a forma di V”

Consideriamo ancora una volta un titolo ipotetico con un valore di chiusura del giorno precedente di $ 350 e un corrispondente ETP 3x fissato a $ 100.

In questo scenario, il titolo ha un calo costante fino alla soglia del 16,67% fino alle 11:30, attivando a quel punto il reset. A ribilanciamento avvenuto, però, il titolo sottostante risale gradualmente e di fatto chiude la giornata a + 0,5%. Ciò significa che un ETP 3x, con un valore iniziale di $ 100, senza il “meccanismo airbag” avrebbe incrementato il valore dell’1,5%.

Dopo il ribilanciamento infra-giornaliero, il resto della sessione di trading viene trattato, dopo le 11:30, come un nuovo giorno e l’ETP 3x diminuisce del 23% alla fine della giornata.
“meccanismo airbag” Spiegazione delle performance del

Quando la funzione si attiva, gli effetti a fine giornata possono essere riassunti nel modo seguente:

  1. Se il titolo sottostante sale dopo il ribilanciamento infra-giornaliero, l’ETP potrebbe realizzare guadagni inferiori rispetto a quelli attesi di un ETP con leva senza “airbag”.
  2. Se, invece, il titolo sottostante continua a scendere dopo l’attivazione del ribilanciamento, l’ETP potrebbe perdere meno di un ETP con leva senza “airbag”. Se il calo dei titoli è considerevole, il cosiddetto “airbag” potrebbe impedire che l’ETP crolli nell’arco della giornata e diventi senza valore.

La resistenza della performance di un ETP a leva e con “airbag”, a seguito di un ribilanciamento infra-giornaliero, in pratica è un’assicurazione fatta dall’investitore per prevenire perdite potenzialmente devastanti. Tale assicurazione rimane attiva durante le ore di apertura del NYSE.

Vale anche la pena notare che, sebbene tutti i titoli abbiano una volatilità infra-giornaliera, l’entità del movimento necessario per attivare il “meccanismo airbag” è piuttosto consistente. Inoltre, il portfolio manager dell’ETP di Leverage Shares scambierà il titolo sottostante durante il periodo di ribilanciamento, al fine di replicare il ribilanciamento dell’indice il più fedelmente possibile. Tuttavia, poiché il valore dell’indice è un calcolo teorico che utilizza prezzi osservati solo ex post, l’ETP di Leverage Shares non replicherà perfettamente il ribilanciamento dell’indice.

Gli investitori in ETP di Leverage Shares dovrebbero essere consapevoli dei rispettivi rischi, poiché la leva amplifica i movimenti di prezzo dei titoli sottostanti.
1 Per i seguenti titoli sottostanti, gli ETP con leva 2x hanno un valore di soglia del -20%: Microsoft, Facebook, Visa, Apple, Salesforce.com, Netflix, Amazon, Citigroup, Goldman Sachs, JPMorgan, Alphabet e NVIDIA.

Ricerca

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Filter by Categories
Education IT
ETPs
Featured IT
Insight IT
Market Insights IT
Research IT